LE STRANE GRADINATE DELL’AUTOSTRADA DI BERLINO

5 (100%) 1 vote

Raggiungendo Berlino in automobile e impegnando l’autostrada A115 si può facilmente notare ad un certo punto delle strane e curiose gradinate, degli spalti, che accompagnano il ciglio della carreggiata, per alcune centinaia di metri l’autostrada è in compagnia di questa struttura e chissà quanti di voi si saranno chiesti.. ma cosa ci fanno degli spalti sull’autostrada? 10-avus-62[1]Ora cercheremo di darvi qualche risposta, raccontandovi un pò di storia che riguarda Berlino e questo tratto di strada. Nel 1909 alcuni ricchi cittadini influenti e industriali appassionati di auto fecero pressioni per la costruzione di un tratto di strada che non fosse impegnato da carrozze trainate da cavalli e pedoni e quindi interdetto a questi ultimi, un luogo asfaltato e libero che permettesse di viaggiare gratis senza impolverare e sporcare le loro tanto amate auto.  In conseguenza di ciò, nel 1913 iniziarono a Berlino i lavori della cosiddetta AVUS, Automobil-Verkekers- und Übunngsstraße (Strada di servizio per il traffico automobilistico). Contrariamente alle aspettative e ai progetti fatti, il tratto che fu costruito fu solo di 10 chilometri contro i previsti 17 e tutto questo per mancanza di fondi. Bundesarchiv, Bild 102-08916  Georg Pahl  CC-BY-SA 3.0,_Berlin,_Avus,_RaketenautoQuesta autostrada quindi nasceva con il preciso compito di essere un circuito per le corse automobilistiche ma anche una struttura stradale per il traffico. L’acronimo AVUS ( Automobil Verkehrs und Übungs-Straße) infatti che tradotto in italiano significa “Strada per il traffico e per le prove delle automobili”, è il nome dato a questa autostrada proprio per il suo duplice compito e che oggi rappresenta un pezzo dell’autostrada A115. Il progetto iniziale dell’Avus risultò come la prima autostrada progettata e nello stesso tempo anche la prima aperta al traffico, seppur esiste una diatriba sull’attribuzione di questo primato con l’Autostrada dei Laghi che fu a suo modo aperta nel 1924. Nel lungo periodo storico che va dal 1921 al 1998 questo tratto di autostrada era anche un circuito automobilistico grazie alla chiusura temporanea del percorso al traffico, sufficientemente ai tempi di realizzazione delle gare. Motel_AVUS_Berlin-Klaus NahrL’innaugurazione di questa particolare strada, avvenne nel 1921 con una prima corsa automobilistica e precisamente il 24 settembre. Nello stesso anno, il primo ottobre, la struttura stradale fu aperta al traffico privato che però per poter usufruire di tale strada doveva pagare un pedaggio alquanto alto e salato, un solo viaggio costava 10 marchi, mentre una tessera trimestrale, la bellezza di 1000 marchi.
La sua definitiva chiusura come circuito automobilistico per le corse fu decretato nel 1998, dopo che già da alcuni anni si erano sollevati problemi di viabilità e rumorosità nei quartieri limitrofi che oramai sono più che popolati rispetto ai tempi delle origini di questo particolare circuito stradale. da allora l’AVUS (o almeno quello che ne rimane) è stato utilizzato solo e unicamente come autostrada inglobato definitivamente nel tratto dell’A115. Ecco svelato il mistero degli spalti in autostrada…

 

REDAZIONE

©lavocediberlino.info


Related posts

Leave a Comment

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image