BERLINO UN CONTINUO CANTIERE E TANTI SOLDI IN BALLO

4 (80%) 1 vote

Una città con molte personalità, che cambia volto e si rinnova perennemente, Berlino un continuo cantiere aperto. Si perchè questa città non smette mai di rinnovarsi, un “remake” che non conosce soste, in ogni angolo c’è un intervento di ristrutturazione o di costruzione di qualcosa di completamente nuovo, non solo in zone periferiche, ma tanto e soprattutto anche nel centro stesso della città. Le cifre per alcuni progetti sono a dir poco impressionanti e si prefiggono il raggiungimento di obiettivi eccezionali con opere che come sempre vorranno lasciare un segno non solo nella città ma anche nella storia. A Leipziger Platz, ad esempio, c’è l’intenzione di far rivivere il fascino che la storica piazza di Mitte aveva nei primi del 900, proprio li infatti, sorgeva il famoso Wertheim, uno dei più importanti e grandi centri di commerto dell’intera Europa.

Kaufhaus_Wertheim 1920

Il cantiere aperto già dal 2010, che si sviluppa su una superficie di oltre due ettari, si trova tra Leipziger Straße e WhilelmStraße e vuole dare alla luce un complesso moderno e polifunzionale di hotel, uffici, negozi, supermercati, ristoranti e quant’altro, con il nome di Leipziger Platz 12.

Leipziger Platz

Per completare l’opera si stima un impegno di risorse finanziare che si avvicina alla bella cifra dei 450 milioni di euro e che sarà completata e innaugurata presumibilmente entro la fine di quest’anno.

L’ampliamento della Marie-Elisabeth-Lueders-Hause, invece, l’enorme edificio governativo (che prende appunto il nome dalla più autorevole e famosa rappresentante della lotta e della difesa dei diritti delle donne nonchè leader del movimento femminista, politico di spessore in Germania fautrice della cosidetta Legge Lüders che apriva le porte alla concessione dei diritti ad uno straniero sposato con un cittadino tedesco), è stato ideato e disegnato da Stephan Braunfels con una superficie totale che a conclusione dei lavori, raggiungerà i 44000 metri quadrati circa.

Band des Bundes - Marie-Elisabeth-Lueders-Haus - Dirk Wilberg

La realizzazione è iniziata sempre nel 2010 e mira a essere ultimata nel 2014 con un costo complessivo che si aggira intorno ai 190 milioni di euro.

Anche il dipartimento tedesco dei Servizi Informazioni Federali, cioè l‘intelligence o servizi segreti, come si voglia dire, avrà presto una rinnovata sede e di dimensioni impressionanti. La nuova collocazione si troverà in Chausseestraße, tra il quartiere di Mitte e quello di Wedding. Dei 500 milioni di euro stimati inizialmente non è rimasto che il solo ricordo, ora si parla di 1 miliardo e 400 milioni di euro, affinchè l’opera, un complesso di edifici, possa essere ultimata almeno per il 2016.

Bundesnachrichtendienst (www.bbr.bund.de)

Alcuni esponenti politici tedesci parlando di questo progetto del Bundesnachrichtendienst, lo definiscono senza alcun remora come la più grande realizzazione mai fatta nell’intero occidente… Sarà vero?

REDAZIONE

©lavocediberlino.info


Related posts

Leave a Comment

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image